Seminari e Attività


Progetto Spot



“SPOT” è il progetto con cui la Provincia Regionale di Palermo (Ente Capofila) – in partenariato con la Provincia Regionale di Messina, la Provincia Regionale di Siracusa ed in associazione con MCG soc. coop., Centro Studi Ricerche Sociali “G. Arnao”, Fondazione “Archimede” e Associazione Culturale BIOS – ha vinto il bando U.P.I. –Azione ProvinEgiovani 2012. Con tale progetto, che ha avuto inizio il 01 Ottobre 2012 e durerà 12mesi, per un importo complessivo di € 200.000,00, si intende promuovere lo sviluppo sostenibile inteso come necessità di conciliare due obiettivi fondamentali per la società contemporanea: tutelare gli eco-sistemi e promuovere lo sviluppo socio-economico attraverso il coinvolgimento di un ampio target di giovani, che saranno sia “promotori” che “destinatari” dell’intervento.

Il territorio che ricade nella provincia di Palermo, Messina e Siracusa è costellato da un immenso patrimonio naturalistico, paesaggistico, architettonico, culturale ed enogastronomico, pertanto l’azione dei giovani nella tutela e promozione dell’ambiente diventa determinante, poiché essi sono il punto di partenza per una “rivoluzione culturale” già in corso e che si proietta a medio-lungo termine. Un ristretto gruppo di giovani, infatti, diventerà promotore tra gli altri giovani di una nuova cultura e di una nuova opportunità di inserimento lavorativo, attraverso la realizzazione di attività di promozione del territorio e di educazione “ambientale. Questi stessi giovani, inoltre, saranno supportati nell’avvio di un’attività imprenditoriale da loro proposta, e quindi sarà possibile raggiungere entrambi gli obiettivi progettuali e comunitari di “tutelare gli eco-sistemi” e “promuovere lo sviluppo socio-economico”. Oltre ai 15 destinatari diretti del progetto, giovani fino ai trent’anni di età , di cui 5 residenti in provincia di Palermo, 5 residenti in provincia di Messina, 5 residenti in provincia di Siracusa, laureati (anche laurea breve), interessati ad avviare un’attività imprenditoriale e a formarsi nel settore dell’educazione ambientale vi sono ulteriori 600 giovani destinatari diretti di età superiore ai 14 anni, ovvero gli studenti coinvolti nei laboratori di educazione ambientale e altri destinatari (indiretti), ovvero gli attori pubblici e privati delle province coinvolte (Palermo, Messina, Siracusa) che, a vario titolo, beneficiano dei risultati dell’intervento.

Gli Obiettivi specifici dell’iniziativa sono:

Dare l’opportunità ai giovani di oggi di rafforzare le proprie competenze nel settore dell’educazione ambientale;

Favorire il coinvolgimento della cittadinanza attiva, in particolar modo giovanile, per la promozione e la valorizzazione del proprio territorio;
Favorire l’inserimento lavorativo dei giovani nel settore della green economy, settore in forte crescita e che offre molteplici opportunità lavorative;
Promuovere le e strategie di promozione e tutela del territorio e l’avvio di attività imprenditoriali tra i giovani legate al settore della green economy;
Promuovere la creatività e l’espressività nel settore della tutela e della valorizzazione dei prodotti locali a marchio dop/igp;
Orientare i giovani verso scelte occupazionali nel settore della green economy e della promozione del territorio in coerenza con i talenti, la creatività e le attitudini di ciascuno di essi.


manifesto 31 ottobre sito
manifesto2
manifesto
seminario27maggio
manifesto4
Prenota
Facebook